"Lo ùnico bueno que tienen las fronteras son los pasos clandestinos."

mercoledì 11 ottobre 2017

il contrabbandiere di giocattoli


Ci ho lavorato quest'estate con molta emozione e preoccupazione. Era da un po' che non mettevo mano ai pennelli e non era un tema facile da affrontare, tanto più perché rivolto a bambini piuttosto piccoli.
Oggi il postino mi ha recapitato finalmente le mie copie e sono orgoglioso di annunciare che "IL CONTRABBANDIERE DI GIOCATTOLI" scritto da Fulvia Degl'Innocenti e da me illustrato è finalmente pronto e potete già ordinarlo nelle librerie.
Edito da Valentina Edizioni, il libro racconta la storia di Rami Adham e dei suoi viaggi della speranza nella Siria devastata dalla guerra civile, a portare un raggio di felicità ai bambini di Aleppo.

Confesso che ho avuto molto paura davanti al foglio bianco questa volta. Una sorta di ansia da prestazione. Ci tenevo a descrivere con le immagine il dramma della guerra, ma era pur sempre un libro di speranza e gioia perché parlava delle vere vittime della guerra: i bambini.
Ho cercato di farlo con i colori: è un libro colorato nonostante tutto.
I giocattoli e i vestiti dei bambini sono un esplosione di colore perché il colore è vita.
E' colorata anche la guerra, perché comunque è una realtà violenta, come il rosso che ho usato a "sporcare" l'innocenza dei bimbi.


Mi piacerebbe tantissimo che questo libro viaggiasse in tutto il mondo. Non solo per soddisfazione personale, ma perché il lavoro di Rami possa essere conosciuto da tutti e sostenuto da chi crede nel diritto al gioco, per diventare adulti domani.


giovedì 12 gennaio 2017

nuovi progetti dall'antico egitto


Da una piacevole collaborazione con Franco Cosimo Panini e il Museo Egizio di Torino una nuova collana di divulgazione per ragazzi, divertente e originale, per conoscere tutto, ma proprio tutto sull'affascinante mondo dell'antico Egitto!
I disegni sono tutti miei e sentirete parlare a lungo di loro. Sono in arrivo altri volumi e altre sorprese.
Per ora vi invito a visitare il bookshop on line e naturalmente il Museo Egizio a Torino!

domenica 25 dicembre 2016

buon natale!!!


E volevamo fare a meno del disegnino natalizio per augurare a tutti un meraviglioso Natale e un 2017 migliore ?
Il 2016 è stato un anno fruttuoso per me, ma per molti altri aspetti è stato molto faticoso e drammatico.
Il nuovo anno invece inizierà già con una piacevole notizia che aspettavo... esattamente da un anno... e che mi permetterà di vivere e lavorare un po' meglio e con una serie di libri in lavorazione.
Direi che posso essere soddisfatto, no? :)
Seguitemi: non mancherò di tenervi aggiornati sulle novità!


venerdì 11 novembre 2016

un nuovo libro per Francesco



Dalla penna di Daniela Palumbo la storia di Papa Francesco dall'adolescenza ad oggi attraverso un percorso unico e ricco di umanità.

Un libro per ragazzi ma anche per gli adulti per il quale ho avuto il piacere di realizzare le illustrazioni, tutte in bianco e nero.
Edito da Paoline e a breve in libreria.

Ho iniziato con Suor Oliva, sono passato per Don Gallo e ora sono arrivato direttamente al Vaticano!
:)





giovedì 14 luglio 2016

questo l'ho fatto io!


In questi giorni e per tutta la durata del Festival Teatrale di Borgio Verezzi (SV) saranno esposte le locandine celebrative realizzate da un bel gruppo diversificato di illustratori: Alex RasoSimone AlfaroneSte Tirasso,Valentina BilettaSergio Olivotti, Alessandro Coppola, Paolo D'Altan, Adan Paredes Barrera, Gianluca Gianlu Sturmann, Simona Pollio ed io!  
Una preziosa occasione per cimentarsi in una sfida un po' diversa e contribuire al prestigio di una delle più belle rassegne teatrali dell'estate. 

Sopra vedete la locandina che ho realizzato e che è stata scelta per l'esposizione. Tecnica interamente digitale. Un altro dei miei esperimenti.

Non contento tuttavia ho voluto realizzarne un'altra, di tutt'altro genere e spirito, ma anch'essa digitale:
Questa non sarà in mostra ma mi andava lo stesso di farvela vedere! :)

E' stata per me una novità mettermi al lavoro sull'ideazione di una locandina per uno spettacolo. Sono abituato ad illustrazioni di altro tipo, spesso rivolte ad un pubblico giovanissimo, e qui ho dovuto costringermi ad una sintesi estrema cercando di ottenere il massimo dell'efficacia comunicativa.

Grazie all'Amministrazione Comunale di Borgio Verezzi, a Sergio che mi ha coinvolto e a tutti gli amici e colleghi che hanno partecipato insieme a me!