"Lo ùnico bueno que tienen las fronteras son los pasos clandestinos."

mercoledì 11 ottobre 2017

il contrabbandiere di giocattoli


Ci ho lavorato quest'estate con molta emozione e preoccupazione. Era da un po' che non mettevo mano ai pennelli e non era un tema facile da affrontare, tanto più perché rivolto a bambini piuttosto piccoli.
Oggi il postino mi ha recapitato finalmente le mie copie e sono orgoglioso di annunciare che "IL CONTRABBANDIERE DI GIOCATTOLI" scritto da Fulvia Degl'Innocenti e da me illustrato è finalmente pronto e potete già ordinarlo nelle librerie.
Edito da Valentina Edizioni, il libro racconta la storia di Rami Adham e dei suoi viaggi della speranza nella Siria devastata dalla guerra civile, a portare un raggio di felicità ai bambini di Aleppo.

Confesso che ho avuto molto paura davanti al foglio bianco questa volta. Una sorta di ansia da prestazione. Ci tenevo a descrivere con le immagine il dramma della guerra, ma era pur sempre un libro di speranza e gioia perché parlava delle vere vittime della guerra: i bambini.
Ho cercato di farlo con i colori: è un libro colorato nonostante tutto.
I giocattoli e i vestiti dei bambini sono un esplosione di colore perché il colore è vita.
E' colorata anche la guerra, perché comunque è una realtà violenta, come il rosso che ho usato a "sporcare" l'innocenza dei bimbi.


Mi piacerebbe tantissimo che questo libro viaggiasse in tutto il mondo. Non solo per soddisfazione personale, ma perché il lavoro di Rami possa essere conosciuto da tutti e sostenuto da chi crede nel diritto al gioco, per diventare adulti domani.


giovedì 12 gennaio 2017

nuovi progetti dall'antico egitto


Da una piacevole collaborazione con Franco Cosimo Panini e il Museo Egizio di Torino una nuova collana di divulgazione per ragazzi, divertente e originale, per conoscere tutto, ma proprio tutto sull'affascinante mondo dell'antico Egitto!
I disegni sono tutti miei e sentirete parlare a lungo di loro. Sono in arrivo altri volumi e altre sorprese.
Per ora vi invito a visitare il bookshop on line e naturalmente il Museo Egizio a Torino!